Fin dai tempi dei primissimi videogiochi c’è un solo obiettivo che gli sviluppatori hanno sempre sognato di poter raggiungere e sono riusciti solo a sfiorare con un dito: l’immersività totale. Accendere la console, sedersi sul divano con il joypad in mano e dimenticare di essere lì, in salotto, per ritrovarsi invece completamente catturati e avvinti da un mondo magico e incredibile, indistinguibile dalla realtà e nel quale perdersi senza possibilità di scampo.

Cosa dite? Tremendamente nerd come cosa?

Be’, andatelo a dire a Kevin Flynn, a cui succede davvero di perdersi dentro un videogioco…

http://youtu.be/3efV2wqEjEY

Guarda la sesta posizione

Guarda l’ottava posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA