Il plot di Pazze di me era nel cassetto da un po’, un film del cuore che aspettava solo il momento giusto per nascere. Un’opera semi-autobiografica (non lo facevo dai tempi del mio primo film, Notte prima degli esami) in cui volevo mettere in scena le donne più divertenti che avevo conosciuto nella vita, schierandole tutte nella stessa famiglia.

Il perno del soggetto, infatti, è un uomo al centro di una famiglia composta di sole femmine… un massacro annunciato! Quando racconto l’idea del film, la prima esclamazione di tutti – maschi e femmine che siano – è sempre: «Poveretto!»

Come al solito, ho sceneggiato con Marco Martani, al quale questa volta ho affiancato la più famosa scrittrice femmina e “per femmine”, Federica Bosco. È grazie a lei che i personaggi femminili hanno preso vita, con ironia, verità e leggerezza.

 

IL CAST

Dopo alcuni film con gli stessi attori e le stesse tematiche, avevo bisogno di tornare ai toni a me cari da commedia romantica e cambiare, per una volta, compagni di viaggio. Un anno sabbatico lontano dal mio diletto Fabio De Luigi o dall’amico poliedrico Claudio Bisio. Avevo bisogno di un attore comico sui trenta e delle sette migliori commedianti sulla piazza. Per il “maschio” ho scelto un volto noto, ma al suo primo film da protagonista assoluto: Francesco Mandelli. Sì, lui, la metà dei Soliti Idioti (l’altro, Fabrizio Biggio, compare in uno strepitoso cameo nel film), vecchia conoscenza dei film di Natale che avevo sceneggiato. Sarà lui la vera sorpresa del film, in cui recita senza maschera, ovviamente, regalando al personaggio di Andrea comicità e tenerezza. Per quanto riguarda le donne, non ho fatto ragionamenti di marketing e sono andato a scegliere semplicemente le migliori. In testa – le altre non si offenderanno, lo so – Loretta Goggi, un genio della comicità e della recitazione. Il rapporto complicato tra lei e Mandelli (rispettivamente madre e figlio) è la vera storia d’amore del film. Poi c’è un esercito rosa di attrici superbrave, quasi tutte inedite nei miei film: Claudia Zanella, Chiara Francini e Marina Rocco (le tre terribili sorelle del protagonista), Lucia Poli (la rimbambitissima nonna), Paola Minaccioni (la badante “fancazzista”) e Valeria Bilello (la malcapitata fidanzata). Completano il cast Flavio Insinna, Maurizio Micheli, Gioele Dix, Alessandro Tiberi e Margherita Vicario. Oltre a qualche cameo a sorpresa, che naturalmente non vi svelo. […]
(Foto: Andrea Miconi/Wildside)

Leggi lo speciale esclusivo completo su Best Movie di gennaio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA