OK, forse anche qui stiamo barando: in fondo Ariel è sì una creatura del mare, ma tutto il film di cui è protagonista è incentrato sui suoi tentativi di non esserlo più. Però:

• la coda da pesce ce l’ha, per quanto faccia finta di nulla

• respirare sott’acqua: check, lo fa

• «in fondo al mar, in fondo al mar»: e chi ci vive, in fondo al mar? Appunto, i pesci

E comunque possiamo assicurarvi che Ariel ci teneva molto a essere inclusa in questa classifica, perché nel regno sottomarino di Nettuno fa curriculum. E come si fa a dire di no a una rossa tutto pepe?

(no, non stiamo parlando di Sebastian)

Guarda la settima posizione

Guarda la nona posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA