Domani approderà nelle sale italiane A Dangerous Method, l’atteso affresco cronenberghiano su Sigmund Freud e Gustav Jung, nella Mittleuropa di inzio secolo. La pellicola, presentata ai Festival di Venezia e Toronto, è tratta dall’opera Un metodo molto pericoloso di John Kerr e dalla piece teatrale The Talking Cure, scritta dallo sceneggiatore Christopher Hampton (premio Oscar per la riduzione cinematografica de Le relazioni pericolose di Choderlos de Laclos). David Cronenberg porta in scena il complesso rapporto tra il decano della psicoanalisi Freud (Viggo Mortensen) e il suo epigono più recettivo Jung (Michael Fassbender). Relazione che cambia quando fra i due psicopatologi si inserisce -spezzandone definitivamente l’equilibrio-, la bella e tormentata paziente/allieva Sabina Spielrein (Keira Knightley). Lo scambio cerebrale tra i due studiosi, con l’innesto della figura di  Sabina, si trasforma degenerando in un vortice incontrollabile di passioni, amori ossessivi, cure cliniche, e studio del metodo.

Il  cast artistico del film, oltre ai già citati Viggo Mortensen, Keira Knightley e Michael Fassbender, comprende l’attrice canadese Sarah Gordon (nel ruolo di Emma la moglie tradita di Jung), e l’attore francese Vincent Cassel (nel ruolo di Otto Gross del paziente depravato sessuale internato dal padre).

Nelle prima clip di A Dangerous Method che vi proponiamo vedrete Sabina confidarsi con Jung, il suo medico-amante e maestro del metodo, sulle vere ragioni della sua malattia mentale. Nella seconda Otto provoca Jung, manifestando tutto il disprezzo per la monogamia nell’unione coniugale e per il suo ricovero forzato.

Guarda le due clip in italiano di A Dangerous Method:

Leggi la recensione

Guarda la locandina italiana e le foto ufficiali

© RIPRODUZIONE RISERVATA