Scontro tra titani a Hollywood. Non si è ancora conclusa la disputa che vede su fronti opposti 20th Century Fox (che ha iniziato la causa) e Warner Bros. per i diritti di distribuzione del cine-comic Watchmen (diretto da Zack Snyder). Il giudice Gary A. Feess si è dichiarato favorevole per Fox, in quanto la major ha ottenuto i diritti dall’inizio degli anni ’80 per poter girare un film sulla graphic novel di Alan Moore, che non è mai stato realizzato. Inoltre, il giudice ha suggerito che la Warner Bros. (produttore del film) e la 20th Century Fox inizino i patteggiamenti, piuttosto che implicarsi direttamente in un processo. Lo sperano anche i numerosi fan che vogliono vedere il film, altrimenti l’uscita prevista per il 6 marzo sarebbe a rischio.

Pa.Si.

© RIPRODUZIONE RISERVATA