Novità in quel di Hollywood: la Weinstein Company e la Miramax hanno raggiunto oggi un accordo di co-produzione e co-distribuzione che permette così a Harvey e Bob Weinstein di prendere la biblioteca di Miramax e sviluppare sequel e serie basate sui loro vecchi successi. I due si sono subito messi al lavoro: il tentativo è quello di realizzare sequel cinematografici, progetti teatrali e televisivi. Queste le parole di Harvey Weinstein: «Non ho mai realizzato un sequel, ma sicuramente realizzerò quello di Shakespeare in Love. Ho sempre voluto farlo e ora abbiamo la possibilità. Inoltre abbiamo anche parlato della possibilità di realizzare Il giocatore 2 con Matt Damon e anche quello verrà realizzato presto. Gli sceneggiatori David Levien e Brian Koppelman hanno una grande idea per rendere il film internazionale, partendo da Parigi. Potrebbe esserci una grande attrice francese coinvolta, poi ci si potrebbe spostare a Las Vegas con Matt Damon, Edward Norton e un grande villain, che potrebbe essere Robert De Niro».

Parlando del sequel di Genio ribelle e di Amori e disastri sembra che l’idea sia quella di realizzare serie televisive, mentre per i film nuovi mai realizzati si parla di The Alibi scritto da Stephen Colbert e The Ninth Life of Louis Drax.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA