Dopo una lunga lotta contro un tumore al fegato Sylvia Kristel si è spenta all’età di 60 anni. Il cinema perde così la bella Emmanuelle, ruolo che l’ha consacrato nell’olimpo delle star del cinema erotico. Di origini olandesi, Kristel inizia a lavorare come indossatrice all’età di 17 anni, finché arriva l’occasione della sua vita: recitare nel film erotico Emmanuelle (1974). Una parte desiderata a lungo e che, una volta accetata, ha finito per legarla indissolubilmente all’immagine della ragazza sexy per il resto della sua carriera. Non solo, infatti, Sylvia Kristel ha recitato in Emmanuelle l’antivergine (1975), Goodbye Emmanuelle (1977) ed Emmanuelle 4 (1983), ma ha anche finito per recitare anche in una lunga lista di film erotici, tra cui ricordiamo Lezioni maliziose (1981), uno dei suoi film più spinti e controversi, Un corpo da spiare (1984), biopic sulla spia olandese della prima guerra mondiale Mata Hari, ed Emmanuele 7 (2001). Tra le sue ultime comparse ricordiamo quella nel film tv italiano Le ragazze dello swing (2010). 

Sotto, la gallery di Sylvia Kristel e il trailer francese di Emmanuelle (1974):

© RIPRODUZIONE RISERVATA