Tra i tabù che solitamente si tende a rispettare di più c’è quello della morte. Si evitano commenti sulle persone decedute, si cerca di un  usare un linguaggio discreto e rispettoso. Si evita di parlare male dei defunti, insomma, anche quando questi erano delle persone dalla dubbia moralità. Figuriamoci che putiferio si può creare quando la persona in questione è una diva elegante e di classe come Virna Lisi.

Luca Bizzarri, il comico televisivo e cinematografico, del duo Luca e Paolo ha voluto dire addio alla grande attrice italiana, con un commento un pelo troppo entusiasta.

 

Commento che ha scatenato una polemica dai fronti più diversi: dai giornalisti dell’Espresso a Sara Tommasi (sic!), che hanno detto a Bizzarri di vergognarsi per il commento sessista e riduttivo.

Bizzarri si è indignato e ha spiegato in modo più diffuso il suo commento, che non era ovviamente limitato solo all’aspetto fisico, ma al magnetismo incredibile della diva, conosciuta per caso in un teatro quando aveva ancora 60 anni.

Della buona fede di Bizzarri a riguardo dell’estremo saluto un po’ “spinto” ma sincero non dubitiamo. Certo gli si poteva chiedere maggior cautela, specie in un Paese, dove la polemica sterile sui social è uno degli sport preferiti dei vari followers. Come al solito molto rumore per nulla…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA