È morto a Milano, nella notte tra giovedì e venerdì, il comico e attore Andrea Brambilla, che tutti ricordiamo come Zuzzurro, metà del duo Zuzzurro e Gaspare in coppia con Nino Formicola. Brambilla, 67 anni, nato a Varese, passò una vita sui palchi del cabaret italiano, dal Derby di Milano dove esordì nel 1976 fino a quello televisivo di Drive In; l’attore lavorò per tutta la carriera al fianco di Formicola (che era anche suo cognato), ma non si risparmiò incursioni “in solitaria” nel mondo del cinema: l’ultima sua apparizione sul grande schermo risale al 1999, quando recitò in Tutti gli uomini del deficiente.

Nel 2002, Brambilla rimase coinvolto in un tremendo incidente stradale in provincia di Pavia, dal quale si riprese al punto da finire, nel 2005, a condurre Striscia la notizia. Il tumore, però, non è riuscito a sconfiggerlo: annunciata alla stampa nel settembre di quest’anno, la malattia ce l’ha portato via solo un mese dopo. Vogliamo ricordarlo nel modo che, crediamo, gli farebbe più piacere: con uno dei suoi sketch tv più famosi.

http://youtu.be/Eji52HNe8RA

© RIPRODUZIONE RISERVATA