Il 17 dicembre si avvicina e anche noi dovremo dire, alla fine di Lo Hobbit: la battaglia delle cinque armate, addio alla Terra di Mezzo. Peter Jackson, che ha dedicato ai leggendari libri di Tolkien tutta la sua carriera, ha deciso di farlo rivolgendosi ad uno degli abitanti più memorabili della Contea: l’hobbit Pipino, uno dei membri della Compagnia dell’Anello e inseparabile amico di Merry. Proprio Billy Boyd, infatti, il suo interprete, è tornato in Nuova Zelanda per registrare la struggente canzone che chiuderà la colonna sonora, facendo da cornice ai titoli di coda.

«Dopo aver visto il film, sono andato nella mia stanza e ho raccolto le idee con i miei partner, scolpendo la canzone sulla base delle esigenze emotive del film» racconta Billy Boyd, che è frontman della band dei Beecake «avevamo bisogno del tono giusto, e non è stato semplice, perchè abbiamo capito subito che non stavamo dicendo addio al film, ma all’intera Terra di Mezzo».

La canzone si chiama infatti The last goodbye«Dovevamo necessariamente accompagnare il pubblico fuori dal cinema nel modo migliore, ma tutto questo è stato soltanto teorico finchè non sono arrivato in Nuova Zelanda, dove è stato girato il film. La visione di tutti gli episodi precedenti mi è stata molto utile: per fortuna erano tutti sull’aereo!»

Se fino alla settimana scorsa di questa ballata un po’ nostalgica e triste c’erano solo video non ufficiali, ideati dai fan, finalmente da oggi è disponibile la versione creata appositamente per la performance di Boyd. Si potranno così rivivere, su questo sottofondo magico, le atmosfere e le immagini più belle di tutta la serie, inclusi alcuni footage e dietro le quinte.

Ad essere onesti, nel pensare che tra qualche settimana sarà tutto veramente finito, una lacrimuccia è scappata anche a noi!

Su Best Movie di dicembre, in edicola dal 25 novembre, una set visit esclusiva di Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate (clicca sulla cover per sfogliare il magazine in anteprima):

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA