Molti film hanno già esplorato la vita di Al Capone, ritraendolo nel momento in cui la sua importanza nella malavita organizzata aveva raggiunto l’apogeo (uno su tutti Gli intoccabili).

Ma ora, come riporta Variety, Warner Bros. si appresta a produrre tutt’altro genere di pellicola: Cicero sarà, infatti, incentrato sulle origini del famoso gangster.

L’argomento appare evidente già a partire dal titolo, che fa riferimento alla cittadina appena fuori Chicago scenario dei primi anni di attività di Capone e della inarrestabile ascesa che lo avrebbe condotto a diventare signore della criminalità organizzata.

La pellicola si avvarrà della sceneggiatura di Walon Green, autore del classico del genere western Il mucchio selvaggio del 1969.

Il film non ha ancora un regista, ma la curiosità maggiore riguarda forse il nome del protagonista, che dovrà interpretare Al Capone da giovane.

A giudicare dallo script, sembrerebbe inserirsi nel filone dei mafia-movie ambientati nell’America anni‘30 che stanno avendo un buon successo negli ultimi tempi, a giudicare, per esempio, dagli ottimi incassi – in Europa ma soprattutto oltreoceano – di Nemico pubblico – Public Enemies in cui ad interpretare il carismatico rapinatore di banche assurto al rango di nemico pubblico era Johnny Depp. (Foto Getty Images)


© RIPRODUZIONE RISERVATA