Come ha scritto James Gunn su facebook, una delle cose più belle che sta succedendo in questi giorni, mentre i Guardiani della Galassia continuano a incassare e a rimanere primi al box office americano, è la passione che più di un attore sta dimostrando per questo film. Dopo Robert Downey Jr., è toccato anche ad Al Pacino, che ha confessato di aver trovato i Guardiani «stupendi».

«Non sarei andato a vederlo, ma i miei ragazzi volevano che ci andassi… Ho riconosciuto il valore, l’intelligenza, di quello che stavano facendo. L’originalità, la passione delle loro performance. Aveva qualcosa di Shakespeare. Sono stato catturato dallo schermo, dall’incredibile suono…» Ha confessato l’attore. E poi ha aggiunto: «Farei qualsiasi cosa per far parte di un progetto simile. E sapete, potrei anche riuscirci. tutto è possibile. Sapete, ho interpretato Dick Tracy e sono stato nominato per un Oscar, quindi via!»

Insomma, all’attore Premio Oscar, che in questi giorni ha presentato a Venezia The Humbling e Manglehorn, non dispiacerebbe fare parte di un film dei Marvel Studios, anzi. Voi che cosa ne pensate?

Leggi anche: Un irresistibile Al Pacino a Venezia 71. Ve lo raccontiamo

Fonte: Comicbookmovie

© RIPRODUZIONE RISERVATA