Come da tre anni a questa parte, San Marino consacra i suoi borghi al cinema, ospitando la terza edizione del San Marino International Film Festival, dal 24 ottobre al 1 novembre, il cui direttore artistico sarà il regista Maurizio Zaccaro, che in merito ha affermato: «Immagino un festival come una grande orchestra dove ogni strumento deve dare la sua giusta intonazione per creare una sonorità coerente. Anche noi abbiamo bisogno di trovare il nostro linguaggio e il nostro stile, cosa che grazie anche alla direzione che mi ha preceduto sta oggi accadendo. Il festival si è ingrandito in soli tra anni, e ora deve compiere la sua definitiva evoluzione diventando così un luogo internazionale anche nei fatti e un sicuro approdo per chi naviga nelle acque del cinema contemporaneo».

Il Festival sarà composto da tre sezioni portanti:

– Il Concorso Ufficiale, durante il quale saranno proiettati film che concorreranno anche per la corsa agli Oscar per la loro nazionalità, come il georgiano Corn Island o il greco Little England.
– Il Concorso scuole di Cinema, dedicato a 16 cortometraggi tra i migliori delle più prestigiose scuole di cinema mondiali.
– La sezione Single Drama, quest’ultima dedicata a 7 film prodotti da Network internazionali.
Il Festival sì fregerà inoltre di una retrospettiva sul grande regista Luigi Comencini, che prevederà la proiezioni di sei lungometraggi di uno dei padri della Commedia all’Italiana, tra i quali Pane, Amore e Fantasia (1963), La donna della domenica (1972) e Un ragazzo di Calabria (1987).

Tra i vari ospiti, il regista Emir Kusturica, che terrà anche una masterclass, David Warren e il fumettista Bruno Bozzetto.

Per il programma completo e ulteriori informazioni al riguardo, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale del San Marino International Film Festival

© RIPRODUZIONE RISERVATA