Ha 26 anni, è una star in fortissima ascesa a Hollywood, ha collaborato già con Woody Allen, i fratelli Coen e Warren Beatty e ha battuto ben 2.500 attori provinati per il ruolo del giovane Han Solo nell’atteso spin-off di Star Wars ancora senza titolo e diretto da Phil Lord e Chris Miller (The Lego Movie). Stiamo parlando del giovane e talentuosissimo Alden Ehrenreich, al quale il nuovo numero del magazine Interview ha dedicato il profilo del mese di novembre, nel quale l’attore ha avuto modo di parlare proprio dell’esperienza di interpretare un personaggio così amato come Han Solo.

Ehrenreich ha così dichiarato: «Ho avuto un processo nei provini che è continuato per molto tempo, così ho avuto modo di trascorrere molto tempo con i registi che dirigeranno lo spin-off. Arrivare a loro e poi al mondo è un sicuramente l’esperienza più importante della mia vita finora. Per uno dei miei provini ho recitato sul Millennium Falcon, il che è abbastanza fico. Tutto è così surreale che a un certo punto ti fermi per capire se sia davvero reale».

L’attore ha anche rivelato di non aver ancora incontrato Harrison Ford, ma già sta pensando a cosa vorrebbe portare di nuovo nel personaggio, essendo anche un fan di lunga data di Star Wars: «Ricordo che da bambino fingevo di essere svariati personaggi dei film. Negli ultimi lavori che ho fatto ho interpretato un Cowboy, un soldato e adesso farò Han Solo. Il piccolo bambino che è in me sta vivendo davvero un’esperienza incredibile».

Lo spin-off di Han Solo uscirà nelle sale nel 2018.

Fonte: Interview

© RIPRODUZIONE RISERVATA