Saranno Alessandro Gassman (foto) e Caterina Murino i protagonisti de Il seme della discordia, ritorno del napoletano Pappi Corsicato a sette anni dal suo ultimo film, Chimera. Liberamente ispirato a un racconto di Heinrich von Kleist, la pellicola racconta la tragicomica vicenda di una coppia sposata – lui (Gassman) è un rappresentante di fertilizzanti, lei (Murino) una commerciante in attesa di aprire un “concept store” – alle prese con un fatto “misterioso”: la donna scopre di essere incinta proprio quando al marito viene diagnosticata l’infertilità. Corsicato afferma che non perderà la vena surreale e grottesca tipica del suo cinema per raccontare «una commedia romantica che tocca temi molto attuali: la sterilità maschile, le coppie over-30 che non si decidono ad avere figli, il dramma se scegliere o meno l’aborto. Il mio sarà un approccio spiritoso, non voglio dare giudizi né trarre conclusioni, ma solo raccontare una condizione umana». Del cast farà parte anche Isabella Ferrari, oltre a Valeria Fabrizi, nei panni della madre di lei, e Martina Stella, che interpreterà invece una delle amiche. Le riprese inizieranno il prossimo 7 aprile e si svolgeranno a Napoli e dintorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA