Periodo fortunato per Alessio Boni che, dopo aver maneggiato tele e colori per interpretare Caravaggio, (mini serie televisiva andata in onda proprio nei giorni scorsi, nella foto a destra), vedremo in Sangue pazzo di Marco Tullio Giordana, dove ha recitato accanto a Monica Bellucci e Luca Zingaretti, che hanno interpretato Luisa Ferida e Osvaldo Valenti, due celebri attori del cinema fascista che furono accusati di collaborazionismo e finirono fucilati dai partigiani dopo la Liberazione. In Complici del silenzio di Stefano Incerti invece, ambientato nell’Argentina dei desaparecidos, Boni racconta: «Sono un giornalista sportivo che nel 1978 parte per l’Argentina per seguire i Mondiali di calcio» ha detto. «Lì mi innamoro di una donna argentina e mi trovo faccia a faccia con la tragedia dei desaparecidos. Insieme a me (unico altro italiano del cast) c’è Giuseppe Battiston». La pellicola, sceneggiata dallo stesso Incerti insieme a Daniele Costantini, è stata prodotta da Surf Film con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed è attesa nelle sale nel corso del 2008.

© RIPRODUZIONE RISERVATA