Orlando Bloom ospite ad Alice nella Città

Presentato a Roma il programma di Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del cinema che da quindici anni chiama a raccolta il cinema destinato alle giovani generazioni con un programma pieno di opere prime, nomi nuovi del cinema internazionale e tante sorprese. 

Dopo la già annunciata Dakota Fanning e la presenza confermata dei The Jackal e della loro curiosa e attesissima fanta-comedy Addio fottuti musi verdi, un altro superospite impreziosirà con la sua presenza la quindicesima edizione: è l’attore britannico Orlando Bloom, protagonista di una masterclass e di un film presente nel cartellone degli eventi speciali, Romans dei fratelli Shammasian, nel quale è un uomo vittima di abusi sessuali nell’infanzia da parte di un prete pedofilo.

12 titoli compongono invece il concorso Young Adult, connesso alla crescita e all’adolescenza e inaugurato dall’opera prima d’animazione The Breadwinner di Nora Twoney, storia di una bambina afghana alle prese con la crudeltà del regime talebano e prodotta da Angelina Jolie. 20 tra ragazzi e ragazze selezionati in tutta Italia saranno chiamati a giudicare questi film, tra i quali spicca anche Please, Stand By con la Fanning e Toni Collette: altra storia familiare d’impatto con protagonista una ragazzina autistica.

Fuori concorso troviamo Capitan Mutanda – Il film di David Soren, tratto dal’omonima serie di libri per ragazzi, e altri eventi speciali imperdibili per i più piccoli: il cortometraggio Frozen – Le avventure di Olaf di Kevin Deters e Stevie Wermers-Skelton e in coda al programma, l’8 novembre, un paio di anteprime di Paddington 2 di Paul King, inserite nel contesto benefico del progetto per la creazione della Plaster School in Turchia promosso da Every child is my child, collettivo benefico di artisti italiani.

Tra i film non in competizione anche l’atteso Mazinga Z – Infinity, ispirato alla fortunata serie di manga di Gō Nagai e, nell’eclettica sezione Panorama, da tenere d’occhio anche Brigsby Bear con Greg Kinnear, che arriva a Roma dopo aver sbancato all’ultimo Sundance Film Festival e aver raccolto reazioni entusiaste. Il regista, Dave Mccary, è un autore di punta del Saturday Night Live.

Tra i film in Kino Panorama Italia, sezione dedicata al cinema di casa nostra, troviamo Metti una notte, esordio di Cosimo Messeri con Cristiana Capotondi ed Elena Radonicich, Sweet Heart di Marco Spagnoli e Una serata speciale di Federico Zampaglione, regista e frontman dei Tiromancino.

Il programma degli eventi speciali si arricchisce anche di Freak Show di Trudie Styler, dove è il bullismo a farla da padrone, e Luce propria di Marco Danieli, con protagonista una ragazza, Marta, dal forte temperamento. Trudie Styler farà parte della giura che assegnerà il premio Taodue alla miglior opera prima e seconda, insignite della Camera d’Oro. Accanto a lei anche Camilla Nesbitt, Barbora Bobulova, Andrea Delogu, Marco Danieli, Zoe Cassavetes e Nicola Guaglianone.

Ecco un riassunto dei titoli principali.

Concorso Young Adult

DREAMS BY THE SEA di Sakaris Stórá
END OF SUMMER di Quan Zhou
MENINA di Cristina Pinheiro
THE CHANGEOVER di Miranda Harcourt e Stuart McKenzie 
AND THEN I GO di Vincent Grashaw
THE BREADWINNER di Nora Twomey
PLEASE STAND BY di Ben Lewin 
PORCUPINE LAKE di Ingrid Veninger
TOMORROW AND THEREAFTER di Noemie Lvosvsky 
THE BEST OF ALL WORLDS di Adrian Goiginger 
GIANTS DON’T EXIST di Chema Rodríguez

Film Fuori Concorso

BEYOND THE SUN di Graciela Rodriguez Gilio e Charlie Mainardi

CAPITAN MUTANDA – IL FILM di David Soren

MAZINGA Z – INFINITY, di Junji Schimizu

Eventi speciali

FREAK SHOW di Trudie Styler

PADDINGTON 2 di Paul King

LUCE PROPRIA di Marco Danieli

ADDIO FOTTUTI MUSI VERDI  dei The Jackal

FROZEN – LE AVVENTURE DI OLAF di Kevin Deters e Stevie Wermers-Skelton

© RIPRODUZIONE RISERVATA