«Salve ragazzi, sono tornato!» gridava l’eroico Russell Casse agli alieni nella battaglia finale di Independence Day. Ora potrebbe urlarlo benissimo anche Roland Emmerich, perché in un’intervista a Entertainment Weekly ha rivelato nuovi dettagli sui due sequel del blockbuster datato 1996, che quindi è destinato a diventare una trilogia. Al momento i futuri nuovi episodi sono intitolati ID Forever Part I e ID Forever Part II: insieme allo sceneggiatore Dean Devlin, Emmerich ha finito di scriverne gli script, che poi ha consegnato a James Vanderbilt (sceneggiatore/produttore del prossimo film del regista, White House Down) per una riscrittura. Stando alle parole di Emmerich, i due film saranno ambientati 20 anni dopo gli eventi narrati nel primo capitolo. Ma questa non è l’unica novità, se si pensa che alla consueta presenza degli extraterrestri avremo a che fare anche con viaggi spazio-temporali: «Gli umani sapevano che un giorno gli alieni sarebbero tornati, così come sono consapevoli che l’unico modo che hanno per viaggiare nel tempo è attraverso dei portali. Gli alieni ci metterebbero due o tre settimane a farlo, ma agli esseri umani occorrono almeno 20-25 anni». Il motivo di questi viaggi alla Stargate, Emmerich prova a spiegarlo così: «Sarà un mondo completamente diverso. Gli umani sono entrati in possesso di tutte queste tecnologie aliene (probabilmente lasciate in eredità dagli invasori dopo lo scontro di 17 anni fa), che è difficile duplicare perché sono legate alla struttura organica extraterrestre, ma sanno come applicare un dispositivo antigravitazionale su un aereo».

La salvezza del nostro pianeta stavolta sarà affidata ad una nuova generazione di eroi, tra cui ci sarà anche il figliastro del personaggio interpretato da Will Smith: «Sarà un mix di vecchie conoscenzeBill Pullman pare aver confermato la sua presenza, a differenza però di Smith e Jeff Goldblum, non pervenuto – e nuovi e giovani personaggi. Come una sorta di passaggio di consegne» ha dichiarato il regista, che ha anche anticipato che il primo sequel terminerà con un cliffhanger, in modo da fare aumentare il livello di attesa: «La vittoria del primo film aveva dato agli umani una piccola speranza. Ma gli alieni hanno ancora molti assi nella manica».

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA