Ieri sera la notizia shock: Amber Heard ha chiesto un’ordinanza restrittiva nei confronti di Johnny Depp. L’accusa? Quella, gravissima, di violenza domestica. Ora, il Telegraph ci racconta che il giudice ha approvato il provvedimento: l’attore non potrà più avvicinarsi alla sua ex moglie fino a un nuovo incontro in tribunale fissato al 17 giugno.

La Heard, apparsa in corte con un’evidente ferita, ha raccontato, durante una dichiarazione sotto giuramento, che Depp le lanciò il telefonino in faccia lo scorso sabato, sottolineando, inoltre, quanto l’attore abbia «un temperamento pauroso», spesso «paranoico per colpa dell’abuso di sostanze».

Ha proseguito l’attrice: «Vivo nel terrore che Johnny Depp possa tornare a casa nostra per terrorizzarmi, fisicamente ed emotivamente. Durante tutta la durata della nostra relazione, Johnny ha abusato di me sia dal punto di vista verbale che fisico. Ho sopportato un eccessivo abuso che include delle minacce arrabbiate, ostili e umilianti tutte le volte che mettevo in dubbio la sua autorità o non ero d’accordo con lui».

Dal canto suo, Johnny Depp ha negato tutto, preferendo suonare a un concerto live a Lisbona con la sua band, gli Hollywood Vampires. Hanno dichiarato i suoi rappresentanti legali: «È un affronto alle vere vittime di violenza domestica».

Leggi anche: «Nessuna prova che Johnny Depp abbia picchiato Amber Heard», sostiene la polizia di Los Angeles

Fonte: Telegraph

© RIPRODUZIONE RISERVATA