Anche in Italia, come da tempo avviene negli Stati Uniti, sarà forse possibile visionare su YouTube film a pagamento. È questa la direzione su cui sta lavorando la piattaforma di video secondo quanto annunciato da Maria Ferreras e Federica Tremolada, responsabili del team di YouTube, nel corso della conferenza stampa “Youtube e il Cinema” tenutasi mercoledì presso la sede Anica. La conferenza – coordinata dal segretario generale Anica Lamberto Mancini, alla presenza del presidente Paolo Ferrari – ha mostrato ai rappresentanti dell’industria cinematografica le opportunità che la piattaforma di distribuzione di video online offre al settore audiovisivo. Tra i punti di forza che YouTube può garantire in particolare si è sottolineata la possibilità di tracciare, monitorare e bloccare i contenuti audio e video pubblicati; il fatto di aumentare la visibilità della propria azienda e i guadagni del proprio prodotto e la competenza tecnologica del portale di video, che può trasmettere filmati in HD e live streaming, mentre si sta sperimentando anche la trasmissione in 3D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA