L’autore più lanciato del momento? Senza ombra di dubbio Alejandro G. Iñárritu, che è riuscito nella miracolosa impresa di vincere l’Oscar come Miglior Regista per 2 anni consecutivi grazie a Birdman e Revenant – Redivivo.

La domanda, allora, sorge spontanea: quale sarà il suo prossimo progetto? Il nostro non ha ancora annunciato un nuovo lungometraggio, ma in compenso, lavorerà invece su un cortometraggio sperimentale in.. realtà virtuale! Al centro della narrazione, un gruppo d’immigrati messicani e il loro tentativo di arrivare negli Stati Uniti.

Insomma, l’eccitazione è ai massimi livelli: sappiamo già quanto Iñárritu sia un virtuoso della cinepresa, e non riusciamo nemmeno a immaginarci cosa potrebbe combinare con le tecnologie messe a disposizione dalla virtual reality. Ad affiancarlo nel compito, un altro nome pluripremiato, ovvero il direttore della fotografia Emmanuel Lubezki.

Non ci sono ancora notizie su quando e come possa essere diffusa l’opera, ma di certo, i più grandi Festival internazionali avranno già alzato le proprie antenne!

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA