Presentato in anteprima a settembre al Festival di Venezia, dove ha vinto il Gran Premio della Giuria, Anomalisa è il nuovo, piccolo gioiello cinematografico del magnifico Charlie Kaufman, la mente già dietro alle storie indimenticabili di Essere John Malkovich, Il ladro di Orchidee, Se mi lasci ti cancello e Synecdoche, New York.

Interamente girato in stop-motion, Anomalisa ha richiesto tre anni di lavorazione, e grazie a una nuova featurette rilasciata online possiamo tutti osservare con quanta minuzia, cura e amore Kaufman e Duke Johnson abbiano lavorato artigianalmente e con molta pazienza per raccontare con stile ed eleganza la storia di Michael Stone (David Thewlis), motivatore di professione che recatosi a una conferenza comincia a osservare la straniante conformità del mondo. Siamo tutti uguali e indistinguibili per Michael, almeno fino all’incontro con la dolce Lisa (Jennifer Jason Leigh). Lei è l’anomalia.

Nella featurette in basso, Johnson racconta che ogni animatore aveva il compito di realizzare almeno 2 secondi di animazioni giornaliere, equivalenti a 48 fotogrammi al giorno, per un totale di ben 118.089 fotogrammi. Un lavoro immenso che ha dato i suoi frutti.

Anomalisa uscirà nelle nostre sale il 25 febbraio 2016. Ecco la featurette:

Qui, invece, potete vedere l’emozionante trailer italiano:

Leggi anche: Tutti i film in arrivo nel 2016 divisi per genere! 

© RIPRODUZIONE RISERVATA