Il nuovo anno cinematografico targato Sony Pictures Releasing Italia si aprirà con una storia che promette emozioni e colpi di scena. Dopo il successo de La ricerca della felicità , il 9 gennaio 2009 Will Smith e Gabriele Muccino, alias l’attore più potente di Hollywood e il nostro regista più “internazionale”, si riuniranno sul grande schermo per il drammatico Sette anime (nella foto). Lo spunto della storia è quanto mai intrigante: per salvare se stesso Ben (Smith) dovrà salvare la vita di sette sconosciuti e sulla sua strada s’innamorerà di Emily (Rosario Dowson).

Se siete amanti dell’horror invece appuntate sul calendario la data del 30 gennaio, quando urla spaventose cominceranno a provenire dall’appartamento di un’anziana signora in Quarantena . A finire in trappola insieme a voi ci saranno la reporter Angela e il suo cameraman, impegnati a fare luce sugli inspiegabili eventi in corso nello stabile.

Dovremo fare a meno di Kate Beckinsale e Len Wiseman in Underworld: La ribellione dei Lycans (dal 20 febbraio),  prequel della sanguinaria guerra tra Lycans e Vampiri consumatasi nelle prime due pellicole horror Underworld e Underworld – Evolution. Questa volta il timone è affidato a Patrick Tatopoulos (già curatore degli effetti speciali delle prime due pellicole) e la spada a Rhona Mitra ( Doomsday , Number 23).

Le palpitazioni lasceranno il posto alle risate con la seconda pellicola con protagonista il catastrofico ispettore Jacques Clouseau ne La pantera rosa 2 (dal 6 marzo).  Supportato da Andy Garcia, Jean Reno e Alfred Molina, Steve Martin torna a indossare l’impermeabile per mettersi sulle tracce di un ladro impegnato a fare incetta di preziosi manufatti in giro per il mondo.

Risolto un caso se ne aprirà un altro con The International (dal 20 marzo), thriller con protagonisti Clive Owen e la neomamma Naomi Watts, qui nei panni di due agenti che cercheranno di svelare i loschi traffici di una potente banca, nei quali è coinvolta anche una delle più grandi organizzazioni terroristiche del mondo.

Una corsa contro il tempo è anche quella che deve compiere Tom Hanks in Angeli e demoni (dal 15 maggio), sequel del blockbuster Il codice Da Vinci e tratto dall’omonimo romanzo di Dan Brown, in cui il professor Langdon dovrà sventare un epocale attacco ordito ai danni del Vaticano e scoprire i responsabili dell’atroce assassinio dello scienziato e sacerdote Leonardo Vetra.

Ed è invece l’intera umanità a essere in pericolo in Terminator Salvation (dal 5 giugno), quarto capitolo della celebre saga che vede per la prima volta Christian Bale ( Il cavaliere oscuro ) nei panni di John Connor in quello che si preannuncia l’inizio di una nuova trilogia.

Cercherà semplicemente di trovare l’amore invece Katherine Heigl ( Molto icinta , 27 volte in bianco ) in The Ugly Thruth – La dura verità (dal 19 giugno). Nella commedia diretta da Robert Luketic (21) l’attrice di Grey’s Anatomy sarà una produttrice televisiva sottoposta a una serie di prove “di cuore” dal conduttore del programma “La dura verità”, che ha qui il volto di Gerard Butler (300, Rocknrolla ).

Torna a prefigurarsi scenari apocalittici Roland Emmerich (L’alba del giorno dopo) che, dopo averci trascinati nella selvaggia preistoria di 10.000 a.C., ci trasporta nel 2012 (dal 10 luglio), l’anno indicato come quello di una ipotetica fine del mondo da un antico calendario Maya. A tentare di non estinguersi tra tsunami e cataclismi ci saranno John Cusack e Woody Arrelson.

Una pura iniezione di adrenalina arriverà invece con Pelham 1 2 3: Un ostaggio al minuto (dal 18 settembre), remake de Il colpo della metropolitana – Un ostaggio al munto del 1974, diretto da Tony Scott e con John Travolta e Denzel Washington nei ruoli che furono di Robert Shaw e Walter Matthau del rapitore che prende in ostaggio un gruppo di passeggeri per riuscire a ottenere un riscatto e del poliziotto che cerca di salvare la situazione.

Per chiudere l’anno col sorriso a Natale 2009 Sony distribuirà una commedia, ancora top secret, che vedrà protagonista la coppia Hugh Grant e Sarah Jessica Parker per una storia d’amore “intrigante di sentimenti e risate” sotto la guida di Marc Lawrence (Due settimane per innamorarsi, Scrivimi una canzone).

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA