Sin dall’annuncio delle serie Netflix sui Difensori della Marvel (Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist), i fan hanno sognato una possibile loro integrazione nell’Universo Cinematografico nell’annunciato Avengers: Infinity War a fianco di Cap, Iron Man e gli altri vendicatori. Nonostante il tono e le atmosfere devino drasticamente dal percorso cinematografico Marvel, l’ottima scrittura delle serie, dei personaggi e le magnifiche interpretazioni degli interpretati (in particolar modo dei viallain Killgrave e Wilson Fisk) fanno sperare in un loro arrivo sul grande schermo, anche se oggi il regista Anthony Russo ha frenato decisamente le aspettative al riguardo.

Parlando, infatti, con SUPER interessante al CCXP, il co-regista di Captain America: Civil War ha rivelato: «L’integrazione dei Difensori in Infinity War potrebbe essere più complicata del previsto. I film sono tutti controllati da un gruppo capitanato da Kevin Feige, in modo tale da risultare poi ben coesi. Gli altri prodotti, benché targati Marvel, sono invece controllati da altri». Questo significa che in sostanza le decisioni creative sui film e sulle serie Netflix sono differenti, anche se tutte accomunate dalla condivisione dello stesso Universo.

La parola finale, in pratica, spetta a Feige. Tutto ciò, ovviamente, non significa rigettare alla fonte l’idea dell’arrivo dei Difensori negli Avengers, ma semplicemente constatare la reale difficoltà nel farlo accadere. Ma in fondo non è stato un problema enorme anche per Spider-Man? E guardate adesso dove siamo arrivati.

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA