Willem Dafoe

L’arrivo nelle sale americane di Aquaman, cinecomic diretto da James Wan sul Governatore di Atlantide della DC Comics, è previsto per il 21 Dicembre 2018 e le riprese si stanno svolgendo proprio adesso. Willem Dafoe, attualmente impegnato nel tour promozionale del suo prossimo film, Death Note, ha avuto modo di parlare del suo personaggio, Nuidis Vulko, che nella trasposizione cinematografica dell’universo esteso DC sarà abbastanza diverso da quello dei fumetti, a cominciare dalla fisicità (la corporatura di Dafoe è molto meno massiccia di quella del Vulko originale).

«Rispetto ai fumetti ci sono stati degli aggiustamenti, anche se in realtà non li chiamerei nemmeno così. Si parte dal materiale originario, ma poi qualcosa nasce e si sviluppa in autonomia. Non somiglio molto al personaggio dei fumetti, il ruolo è leggermente diverso. Si tratta di un consigliere, per Aquaman, di un mentore».

In un intervista rilasciata a Screen Crush, l’interprete di Vulko in Aquaman ha anche aggiunto dei nuovi dettagli sulle riprese del film: «Quasi tutte le riprese hanno avuto luogo sott’acqua. I dialoghi però non si possono girare sott’acqua, è qualcosa di molto difficile dal punto di vista pratico, per cui li giriamo fuori per poi aggiungere l’effetto dell’immersione acquatica digitalmente, mentre il movimento dei corpi è simulato per mezzo di alcune attaccature che ci permettono di stare sospesi a mezz’aria. Il risultato dovrebbe essere davvero splendido» .

Nel cast anche Jason Momoa (Aquaman), Nicole Kidman (Atlanna), Amber Heard (Mera), Patrick Wilson (Orm/Ocean Master) e Dolph Lundgren (Nereus).

© RIPRODUZIONE RISERVATA