La Multisala Intrastevere di Roma si prepara a divenire capitale di una vera e propria “repubblica indipendente del cortometraggio” con la sedicesima edizione di Arcipelago – Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini, in programma dal 13 al 19 Giugno 2008. Un posto d’onore sarà riservato al Festival International du Court Métrage di Clermont-Ferrand “padre di tutti i festival di cortometraggi” che celebra quest’anno i suoi trent’anni di attività. Arcipelago renderà omaggio alla manifestazione francese con la retrospettiva Clermont-Ferrand “en bref”. 30 lunghi anni di corti, che presenterà nove cortometraggi tra i più rappresentativi della sua storia, tra i quali Il pranzo onirico (1996) di Eros Puglielli e il Premio Oscar Le Mozart des pickpockets di Philippe Pollet-Villard (2006). Tra i numerosi filmmaker “laureati” a Clermont-Ferrand figura anche François Ozon, che con Action, vérité (1994), La petite morte (1995), Scènes de lit (1997) e altri titoli è quest’anno il protagonista della sezione Outsiders, riservata ai corti di registi ormai affermati e che completa questa “finestra” sul cortometraggio francese. Grande spazio naturalmente anche alle sezioni competitive, con la fusione delle precedenti sezioni internazionali Onde Corte ed eMovie in un unico concorso, The Short Planet, dove le “nuove immagini” digitali avranno modo di confrontarsi con i film realizzati con le tecnologie (e i linguaggi) più “navigati”. Non mancherà anche il concorso internazionale online, Corto.Web 8.0, che si svolgerà anche quest’anno in collaborazione con Fastweb, che lo ospiterà sul suo portale www.fastweb.it, e che per la prima volta – in contemporanea con il festival – programmerà sul suo canale IPTv Fastweb TV alcuni dei film vincitori delle passate edizioni. Alle consuete due competizioni nazionali – ConCorto ed Extra Large – e al concorso regionale VideoRome si affianca idealmente l’omaggio al regista (e attore) “randagio” Corso Salani intitolato “Corto” Salani. Nel Corso del tempo, che comprende i suoi lavori più brevi, a partire dal cortometraggio d’esordio Zelda (1984) e dal primo videoclip dei Litfiba Guerra (1985), fino al documentario Imatra, già premiato a Locarno 2007, che sarà presentato in anteprima ad Arcipelago – il 16 Giugno – in una nuova versione, più lunga di 15 minuti, assieme alla prima fatica di Salani scrittore, Imatra. Pochi metri di Occidente, una sorta di personalissimo “diario di lavorazione” in uscita assieme al Dvd del film per Donzelli Editore. Tra i 187 film in programma per la sezione competitiva nazionale ConCorto, riservata ai film in anteprima italiana la terza, notevole regia dell’attore Michele Alhaique Il torneo, reduce dal Tribeca Film Festival. Giunta ormai al suo terzo appuntamento, la competizione riservata ai documentari italiani di durata superiore ai 30 minuti, Extra Large, proporrà invece quattordici titoli, tra cui il ritratto Omaggio a Marco Ferreri di Francesca Formisano. Destinata a offrire ulteriore visibilità ad alcuni dei migliori corti italiani già selezionati negli altri festival, la sezione panoramica Itinerari proporrà, tra gli altri, la nuova produzione di Maria Grazia Cucinotta (qui anche in veste di attrice) Onde Corte di Simone Catania. A lanciare i “titoli di coda” dell’edizione 2008 di Arcipelago, la sera del 19 Giugno, sarà infine il documentario musicale “on the road” Avanti Pop, con e dei Tête de Bois.

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA