Vittorio Cecchi Gori è stato arrestato ieri. L’ex produttore cinematografico è stato portato nel reparto isolamento del carcere di Regina Coeli a Roma. L’accusa (formulata dai pm Stefano Rocco Fava e Lina Cusano), è bancarotta fraudolenta in relazione al fallimento della società Safin Cinematografica. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip Guicla Mulliri. La Gdf ha arrestato anche Luigi Barone, (ex amministratore di alcune società del gruppo) e Giorgio Ghini, presidente del collegio sindacale della società Safin, che è attualmente agli arresti domiciliari.

An.Al.

© RIPRODUZIONE RISERVATA