Ave, Cesare!

Ogni singolo film dei fratelli Coen andrebbe accolto con una gran dose di euforia, e non è da meno Ave, Cesare!, commedia – ambientata nell’epoca d’oro di Hollywood – con un cast stellare che vanta, tra gli altri: Josh Brolin, George Clooney, Alden Ehrenreich, Ralph Fiennes, Scarlett Johansson, Tilda Swinton, Channing Tatum, Frances McDormand e Jonah Hill.

L’opera, applaudita da importanti pubblicazioni quali Variety, Time Out New York e ScreenCrush, è approdata in questi giorni su Infinity: quale miglior occasione, quindi, per godersi (o rigodersi) l’opera dei due fratelli cineasti più amati dell’industria?

Avevamo scritto nella nostra recensione: «C’è il surrealismo di una trama al limite dell’assurdo, l’omaggio alla Hollywood che fu negli anni ’50 (dentro e fuori dal set) e nello stesso tempo la professione di fede, quella per il cinema, che vivono con tutto il cuore e l’anima – ma che riescono a trattare con distacco – nell’ultimo film dei fratelli Coen. Che già dalle premesse si offre, dunque, con la sua doppia faccia di gioco metacinematografico e riflessione esistenziale/vocazionale che assume toni filosofici, seppur stemperata da dosi massicce di irriverenza».

Ave, Cesare!, ricordiamo, è stato il film d’apertura del Festival di Berlino 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA