Perché Groot è ancora adolescente in Infinity War?

Una delle scene post credits di Guardiani della Galassia Vol. 2 ci mostrava Groot (Vin Diesel) in versione adolescente. Ora, grazie al trailer di Avengers: Infinity War mostrato al Comic-Con di San Diego (qui in versione leaked) scopriamo che nel crossover diretto dai fratelli Russo Groot sarà ancora in versione teen ager, ma come mai?

A rispondere alla domanda dei fan è ovviamente il regista dei Guardiani James Gunn, che su Facebook ha spiegato: «In merito a Groot e alla sua crescita
Si tratta di potenziali SPOILER per chi non ha visto Guardiani della Galassia Vol. 2 fino alla fine e per quelli che non vogliono sapere nulla delle immagini di Infinity War proiettate al Comic-Con di San Diego e alla D23.
Le persone continuano a chiedermi a che velocità sta crescendo Groot, perché nel trailer di Infinity War appare come un ADOLESCENTE (non un teen come riportano in molti). Questo è lo stesso stato in cui si trova nella scena post credits di Vol. 2: un Groot adolescente.
In termini di velocità di crescita, posso dirvi questo: Baby Groot è apparso 2 mesi dopo il Neonato Groot che abbiamo visto alla fine di Vol. 1. La scena post credits con Groot adolescente e Peter Quill avviene ANNI dopo la fine di Vol. 2. Non dirò quanti anni, ma è chiaro che ci abbia messo del tempo per passare da Baby ad adolescente Groot. (PS: Vi dirò anche che Peter Quill può chiaramente intendere cosa significhi “I am Groot” in quella scena, quindi in qualche modo hanno imparato a capire quello che dice proprio come Rocket).
Proprio come i cani che crescono in modo diverso dagli umani, e passano una percentuale differente nello stadio adolescenziale rispetto agli umani, anche Groot e gli umani non crescono allo stesso modo. Quindi, se due mesi possono sembrare due anni (visto che Baby Groot si comporta come qualcuno a due anni), non è giusto supporre che ogni mese valga un anno per Groot. Ha una biologia aliena e le età sono completamente diverse dagli esseri umani. Diversi aspetti della sua crescita possono richiedere più tempo o meno di un essere umano.
E, a parte questo, voglio lasciarvi un po’ di suspense – francamente, per un bel po’, visto che ci vorranno anni per mostrarvi come Groot passerà dall’infanzia all’età adulta».

Cosa ne pensate?

Qui il post di Gunn:

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA