Oggi Giuseppe Tornatore inaugurerà in Cina il Festival del Cinema Italiano: da Venezia a Pechino, organizzato a Pechino, fino al 12 dicembre, dall’Istituto Italiano di Cultura di Pechino e dal Settore Cinema della Biennale di Venezia. Il regista, insieme ai due protagonisti di Baarìa Francesco Scianna e Margareth Madè (nella foto), saranno ospiti della manifestazione e parteciperanno a una serie di incontri e dibattiti con cineasti, studenti e pubblico. Anche La doppia ora di Giuseppe Capotondi e Lo spazio bianco di Francesca Comencini verrano presentati a Pechino, l’11 e il 12 dicembre, in collaborazione con Fandango, Indigo Film, Medusa e RaiCinema.
Il festival – che si terrà nella Sala Grande dell’Accademia del Cinema, nell’Auditorium della Cineteca-Gruppo Cinema Cinese e in quello dell’Università Normale – sarà presentata dal direttore della Mostra di Venezia Marco Müller.
L’11 dicembre, inoltre, Giuseppe Tornatore inaugurerà un nuovo cineclub nel quartiere dell’ex concessione italiana appena restaurato a Tianjin (città portuale a 120 km dalla capitale); la struttura si chiamerà “Nuovo Cinema Paradiso” e sarà dedicata al cinema di qualità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA