Sarà un Lex Luthor diverso da quello a cui siamo stati abituati sinora. Jesse Eisenberg lo sottolinea sin dall’inizio, quando aveva appena cominciato a descrivere il suo ritratto del villain in Batman v Superman: Dawn of Justice di Zack Snyder. Ora l’attore è tornato a parlare del personaggio, svelando dettagli più precisi: «Sarà una persona davvero spaventosa, con una psicologia complessa. È un personaggio molto diverso da quello originale. Ossia il Luthor di Gene Hackman nella saga con Christopher Reeve».

Questa versione di Luthor è uno dei motivi di maggior interesse del film e non solo perché il personaggio sembra avere una posizione determinante nello scontro tra Batman e Superman. Tra i rumor più insistenti, circolati dopo la diffusione del trailer del Comic-Con, pare che sarà lui a creare nei suoi laboratori il vero big villain del cinecomic, ancora nascosto nell’ombra (le voci più insistenti dicono Doomsday).

Batman v Superman: Dawn of Justice è atteso nelle sale italiane il 24 marzo 2016 (qui la gallery-guida ai cinecomic in uscita dal 2016 al 2020).

Fonte: Vulture

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA