È il ruolo più ambito da qualsiasi attore americano: Batman. Non c’è intervista in cui non venga fuori. Piace perché è un uomo come gli altri. Ecco perché è stato scelto un attore che incarna bene l’americano medio come Ben Affleck. Eppure, nonostante Warner Bros. sia molto determinata nella sua scelta, c’è chi non se ne fa una ragione. Come Wes Bentley, il Seneca Crane della saga Hunger Games e  tra i protagonisti di American Horror Story: Hotel «Vorrei interpretare Batman. Sono sempre stato un suo grandissimo fan perché non ha superpoteri».

E c’è chi invece, come Pierce Brosnan confessa di aver rifiutato la parte dell’Uomo mascherato, che poi andò a Michael Keaton: «Erano gli inizi di questi grossi film, ma a Tim Burton ho risposto una cosa come: “Qualsiasi persona che indossa le mutande sopra i pantaloni non può essere preso sul serio”».

© RIPRODUZIONE RISERVATA