Cosa pensa l’estero del cinema made in Italy? E soprattutto di chi si parla sulle pagine delle principali testate straniere? Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio giornalistico internazionale e presentato la scorsa settimana, a margine della conferenza stampa di Martini Première Award, l’interesse verso il nostro cinema sarebbe calato rispetto allo scorso anno, quando l’exploit, inaugurato sulla Croisette cannense, di Gomorra di Matteo Garrone e Il divo di Paolo Sorrentino, aveva spinto i riflettori a puntare dalle nostri parti. Un dato non preoccupante quindi e che si inserirebbe in quest’ottica di un’annata eccezionale.
Il monitoraggio di oltre 100 testate estere, tra i quotidiani più importanti del mondo come il New York Times, Le Figaro e la Frankfurter Allgemeine Zeitung, e la stampa specializzata, come Variety, People, Hollywood Reporter, ha preso in considerazione il periodo tra il 1° luglio 2008 e il 25 maggio 2009 e ha messo in luce come le star di oggi stiano prendendo il posto dei miti di ieri. Sono Monica Bellucci e Giovanna Mezzogiorno a guidare la top 20 delle attrici più citate sulle pagine oltreconfine, seguite da Sofia Loren e Claudia Cardinale. Anche tra gli uomini è un divo (e la definizione gli calza a pennello) di oggi a suscitare l’entusiasmo e l’attenzione della stampa estera ai danni di una leggenda del passato: Toni Servillo (sulla scia del successo de Il divo e Gomorra) conduce la gara, seguito dalla new entry Nanni Moretti e dall’intramontabile Marcello Mastroianni. New entry tra attori e attrici sono anche Gianni DiGregorio (regista e interprete di Pranzo di ferragosto, premiato come miglior esordiente a Venezia), Kim Rossi Stuart, Caterina Murino, Valentina Cervi, Cristiana Capotondi e Alba Rohrwacher. La notorietà di queste giovani leve è aumentata a discapito di icone e star internazionali come Claudia Cardinale, Gina Lollobrigida, Isabella Rossellini e Asia Argento. Tra i registi inutile dire che a conquistare visibilità sono stati Matteo Garrone e Paolo Sorrentino, che accerchiano nella top 20 l’immancabile Federico Fellini. Nessuna sorpresa nella classifica dei film più apprezzati fuori dal Belpaese, sempre Gomorra e Il divo, seguiti tra le fila dei primi 10 da pezzi della nostra storia come La dolce vita e Rocco e i suoi fratelli.

Monica Bellucci

Toni Servillo

© RIPRODUZIONE RISERVATA