Da quando la notizia ufficiale è stata diffusa al Comic-Con di San Diego, l’attesa per il sequel di L’Uomo d’Acciaio, che metterà a confronto Batman e Superman, i due supereroi più iconici della DC Comics, è salita alle stelle. E nell’ultimo periodo un po’ tutto il mondo di Hollywood ha voluto dire la sua sul casting che ha diviso i fan di tutto il mondo. Intervistato da MTV durante il Festival di Toronto 2013, Wolverine, alias Hugh Jackman, ha voluto sostenere l’amico e collega e ha dichiarato: «Ben è un grande attore sottovalutato per tanto tempo. Ed è anche un grande regista e una persona intelligente. Non prende decisioni senza ragionarci su, quindi sicuramente avrà scelto il progetto per fare qualcosa di grandioso».

Sempre a Toronto ET Canada ha intercettato una persona che conosce Ben molto personalmente: stiamo parlando della moglie e attrice Jennifer Garner, che ha conosciuto il marito sul set di Daredevil. «Sono molto contenta per la notizia di Batman! Tutto quello che facciamo, lo affrontiamo insieme e ci siamo chiesti se saremmo riusciti a gestire questa cosa e questo è uno di quei progetti per cui abbiamo subito detto: “Andiamo in Michigan!”».

In un’intervista a The Huffington Post Josh Brolin ha confermato che il suo nome era veramente nella lista dei possibili attori scelti per interpretare Batman nel sequel de L’uomo d’acciaio: «Non ho mai avuto una vera e propria conversazione con Zack Snyder riguardo al progetto, ma il mio nome era nella lista dei possibili attori. Ma semplicemente non è andata, ma sono felice per Ben. Non ho mai visto una reazione così globale per questo casting e mi dispiace molto per lui. Voglio solo che faccia del suo meglio e che tutti lo apprezzino così da rimangiarsi tutte le cattive parole».

Leggi anche Altro che Christian Bale o Ben Affleck: ecco il Batman perfetto!

Fonte: MTV, ET Canada, The Huffington Post

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA