è morta vittima di un attentato terrorista il 27 dicembre e già si parla di un film su di lei. Si tratta dell’ex leader dell’opposizione al governo pakistano Benazir Bhutto, icona della democrazia, donna sofisticata e risoluta: facile pensare che un personaggio simile attirasse con la sua morte l’attenzione della settima arte. Una casa di produzione cinematografica pakistana, infatti, la Skies Unlimited, ha annunciato che verrà realizzata una pellicola sulla storia della donna, prodotta dal potente mogul di Bollywood Aneela Khan. La sceneggiatura sarà affidata invece ad Aqeel Ahmad Ruby, poeta e scrittore pakistano. Ancora sconosciuti per il momento regista e protagonitsa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA