Chi non ricorda la celebre scena di Totò Peppino e… la malafemmina in cui i due protagonisti, i fratelli Capone, partono da Napoli diretti a Milano e si trovavano spaesati in piazza del Duomo intenti a comunicare con un brigadiere lombardo con non pochi problemi linguistici? Proprio a questo piccolo cult della nostra cinematografia è dedicato il primo teaser trailer di Benvenuti al Nord, sequel del fortunato Benvenuti al Sud,che nel 2010 sfiorò i 30 milioni di euro ai botteghini italiani. Remake del francese Giù al Nord di e con Danny Boon il film vedeva Claudio Bisio nei panni di Alberto Colombo, un funzionario delle poste della provincia di Milano spedito per “punizione” a dirigere un ufficio postale di un paesino campano. Tra pregiudizi e disavventure varie l’uomo imparava a conoscere aspetti positivi di un luogo che aveva sempre considerato a dir poco ostile. A fargli cambiare idea erano soprattutto i nuovi colleghi intepretati da Alessandro Siani, Valentina Lodovini, Giacomo Rizzo e Nando Paone. E proprio questi ultimi due, insieme a Nunzia Schiano e Salvatore Misticone, (rispettivamente mamma del personaggio di Siani, Mattia, e del compaesano Signor Scapece) sono protagonisti del divertente teaser trailer. I quattro si trovano in piazza del Duomo e tentano di chiedere informazioni a una vigilessa per riuscire a rintracciare Alberto e Mattia.

Benvenuti al Nord arriverà nelle nostre sale il prossimo 18 gennaio, diretto ancora una volta da Luca Miniero, e vede rinconfermato il cast composto da Claudio Bisio, Alessandro Siani, Angela Finocchiaro, Valentina Lodovini, Nando Paone, Giacomo Rizzo, Nunzia Schiano e Salvatore Misticone.

Questa la trama ufficiale del film:

“Dopo BENVENUTI AL SUD, la situazione ora si capovolge: Alberto e Mattia (Claudio Bisio e Alessandro Siani), sono in crisi con le rispettive mogli. Silvia (Angela Finocchiaro) detesta Milano a causa delle polveri sottili e dell’ozono troposferico e accusa Alberto di pensare solo al lavoro e poco a lei. Intanto Mattia, il solito irresponsabile, vive con la moglie Maria (Valentina Lodovini) e il figlio Edinson a casa della madre, lavora poco e proprio non riesce a pronunciare la parola “mutuo”. Mattia suo malgrado finirà a lavorare a Milano, incastrato dall’ingenuità dei suoi amici che lo affidano alle cure di Alberto. L’impatto del napoletano con la città sarà terribile: partito con un giubbotto fendinebbia il povero Mattia finirà col rovinare la sua vita e quella dell’amico Alberto. Ma, piano piano, i pregiudizi inizieranno a sciogliersi…”

Ecco il trailer, la clip originale di Totò Peppino e… la malafemmina e sotto le foto e la locandina

http://youtu.be/g2iKOkD_XXA

http://youtu.be/CJBJ1pIDPRo

Foto di Marina Alessi

© RIPRODUZIONE RISERVATA