Dopo Rocky, Rambo, John “Die Hard” McClane e Indiana Jones, anche il Beverly Hills Cop Eddie Murphy si aggiunge alla lista degli eroi anni ’80 in cerca di nuova giovinezza cinematografica. Secondo quanto riporta Variety, la Paramount ha intenzione di riportare sullo schermo il detective Axel Foley e la sua incontenibile risata per un quarto episodio della serie da affidare al regista di Rush Hour e Red Dragon Brett Ratner.
Il primo capitolo, girato da Martin Brest nel 1984, fece di Eddie Murphy una star planetaria, diventando il secondo incasso dell’anno dietro a Ghostbusters e il miglior risultato ottenuto dal produttore Jerry Bruckheimer fino al primo Pirati dei Caraibi. Il terzo, invece, nel 1994 non andò oltre i 44 milioni di dollari, con recensioni molto negative. Lo stesso Murphy parlò di un film “atroce”, precisando che per qualsiasi ulteriore episodio avrebbe voluto essere maggiormente coinvolto nelle fasi di sceneggiatura. Le riprese della nuova pellicola, che non sarà più prodotta da Bruckheimer, dovrebbero cominciare il prossimo anno, per un’uscita in sala fissata nell’estate del 2010.

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA