Problemi in vista per Babbo bastardo 2, sequel della black comedy con Billy Bob Thornton del 2003. Più che problemi veri e propri, si tratta di una serie di rallentamenti che, pur facendo parte del gioco, rischiano di minacciare l’uscita del film. Lo stesso Thornton ne ha parlato durante una recente intervista a Collider: «Tutti vogliamo questa cosa, sono solo questioni logistiche, tra diritti, una persona che pensa una cosa, un’altra che vuole lo script in un certo modo. Ma ci stanno lavorando. Quando mi hanno parlato della possibilità di fare questo sequel ho risposto “Certo, adoro questo personaggio”. Il nostro errore, però, è stato dire “Sì, Babbo bastardo 2 uscirà il prossimo autunno”, quando ancora non avevamo certezze. La risposta più onesta, ora, è che potrebbe uscire alla fine di quest’anno, il prossimo anno o addirittura mai».

Billy Bob, però, ha anche un altro progetto in cantiere, legato alla serie tv tratta da Fargo, noir cult dei fratelli Coen che qui tornano in versione di produttori esecutivi: «Sono stati loro a convincermi, dicendo che non si sarebbe trattato di una serie tv, ma di 10 episodi da un’ora. Quando ho letto, non ho potuto fare altro che accettare, è incredibile. Il pilot è incredibile. E il fatto che Joel e Ethan siano coinvolti vale molto (Thornton aveva lavorato con loro in L’uomo che non c’era e Prima ti sposo, poi ti rovino, ndr). In più ho sempre voluto lavorare in tv, ma fino a poco tempo fa per un attore rappresentava una sorte di buco nero. Ora le cose sono cambiate».

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA