è uno degli indiscutibili capolavori videoludici del 2007 e ora potrebbe divenire un film. Parliamo di Bioshock lo sparatutto in prima persona prodotto da Take Two. Adrenalinico, inquietante e ricco di colpi di scena, il plot narrativo del videogioco racconta di un eccentrico genio, Andrew Ryan, creatore di una utopica città sottomarina abitata dalla creme della creme dei geni mondiali. Battezzata Rapture, diviene presto splendida e opulenta residenza di scienziati, industriali e artisti. Decenni più tardi tocca a Jack, sopravvissuto privo di memoria a un incidente aereo, capire perché le decadenti strade art decò di Utopia ora siano popolate da cadaveri, umani mutati geneticamente, bambine solitarie e misteriosi robot meccanici. E la scoperte saranno tutt’altro che scontate. A parlare della possibilità di uno sfruttamento per grande schermo è stato Strauss Zelnick, capo di Take-Two, il quale durante una presentazione ha incluso Bioshock in una lista di potenziali titoli da sviluppare per il grande schermo. Si tratta quindi di una notizia ufficiale ancora parca di particolari, non resta che attendere qualche maggiore indiscrezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA