Le prime recensioni di Blade Runner 2049

Si torna a parlare di Blade Runner 2049, il sequel diretto da Denis Villeneuve che nonostante la lunga attesa e i commenti positivi dalla critica, si è rivelato inspiegabilmente un flop commerciale, tanto che ad oggi ci si chiede ancora cosa abbia causato un tale insuccesso.

L’ultimo ad aver detto la sua è stato proprio Ridley Scott – autore del cult del 1982 – che in una recente intervista con Vulture ha dichiarato in maniera piuttosto diretta che le ragioni del flop sono da ricercare nell’eccessiva durata del film, per la quale ammette di aver avuto non poche colpe:

«Devo stare attento a quel che dico. Devo stare molto attento a quel che dico. Ma era fo**utamente lungo. Ca**o! E la maggior parte dello script era mia. Sono stato seduto lì con gli sceneggiatori per un sacco di tempo e non riceverò nessun credito per questo, perché significa che me ne dovrei stare lì con un registratore mentre parliamo. E non potrei fare una cosa simile a un bravo sceneggiatore. Ma devo farlo. Per dimostrare che sono parte del processo devo avere una serie infinita di prove.»

Insomma, un vero e proprio mea culpa da parte del regista.

Voi cosa ne pensate della durata del film di ben 2 ore e 44 minuti? Concordate con Scott?  

© RIPRODUZIONE RISERVATA