All’apparenza Saya sembra una graziosa ragazza di 16 anni, ma in realtà è una halfling di 400 anni, nata dall’unione fra un umano e una vampira. È lei la protagonista di questo horror dal sapore tutto orientale, Blood: The Last Vampire, trasposizione in live action di un manga giapponese, che il prossimo 10 luglio debutterà nelle sale statunitensi e di cui vi avevamo già mostrato alcune clip (guardale qui e qui) e una photogallery. A vestirne i panni la giovane Gianna Jun. Per centinaia di anni Saya si è servita delle sue capacità da samurai per eliminare i vampiri, ma quando viene mandata in una base militare a Tokyo dall’organizzazione clandestina per cui lavora, si rende conto che questa potrebbe essere la sua opportunità per distruggere finalmente Onigen, il malvagio patriarca dei vampiri. Usando la sua forza sovrumana e la sua spada, comincerà a disinfestare dal male la base militare. Solo quando intesserà la sua prima amicizia umana con la figlia del generale della base, Alice (interpretata da Allison Miller), Saya imparerà che il suo più grande potere su Onigen potrebbe essere la sua abilità di relazionarsi con gli esseri umani.
Nelle tre clip Saya e l’amica Alice – che nel secondo video le dice chiaramente di non volerla lasciare da sola in questa lotta contro il male – vengono attaccate da diversi demoni. Toccherà proprio alla nostra samurai sfoderare la sua spada e affrontare il pericolo per salvare la sua e la vita dell’amica. Sotto, il trailer e tre cllip in lingua originale.

Clip 1:

Clip 2:

Trailer in lingua originale:


Clip esclusiva su Empire

© RIPRODUZIONE RISERVATA