Quando è stato annunciato che Roger Deakins non avrebbe firmato la fotografia del nuovo film di 007 siamo tutti rimasti un po’ delusi. Il suo lavoro per “Skyfall” è stato uno dei più notevoli degli ultimi anni e nonostante Deakins non abbia ancora una volta vinto l’Oscar (in totale è stato nominato ben 11 volte!), sequenze come quella dell’attacco alla tenuta di Skyfall da parte del perfido Raoul Silva (Javier Bardem) rimarranno nell’immaginario collettivo proprio per la sapiente gestione di luci e macchina da presa.

A prendere il suo posto sarà Hoyte van Hoytemacinematographer di origine svedese che si è fatto un nome a Hollywood per aver curato la fotografia di “The Fighter” e soprattutto di “La Talpa“, per il quale è stato nominato ai BAFTA e per un riconoscimento dell’American Society of Cinematographers (ASC). Il suo curriculum lo ha fatto approdare anche a blockbuster come “Interstellar” in cui ha sostituito il collaboratore storico del regista Christopher Nolan, Wally Pfister. Nonostante la maggior parte dei film in cui ha lavorato siano stati girati in pellicola, Hoyotema ha dimostrato di sapere il fatto suo anche in materia di fotografia digitale; di “Her” infatti, ricordiamo la particolare e azzeccata gestione dei colori che si sposa dolcemente con lo stile del regista Spike Jonze.

Le riprese del nuovo film dell’agente segreto britannico inizieranno (?) il prossimo 6 dicembre; alla regia ritroveremo Sam Mendes e del cast sono stati confermati Daniel Craig (Bond), Ralph Fiennes (M), Naomie Harris (Eve Moneypenny), Rory Kinnear (Bill Tanner) e Ben Whishaw (Q). Mendes ha dichiarato che la storia avrà molti rimandi al film precedente, tanto da poterne essere considerata il secondo capitolo. Anche se non ci sono ancora conferme ufficiali, Bond 24 sarà probabilmente girato in pellicola; non possiamo quindi che mantenere alte le aspettative in attesa dell’uscita, prevista nel Regno Unito per il 23 ottobre 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA