Si chiama Butterworth, Jeremy Butterworth, ed è lo seneggiatore che sta ripulendo lo script di Bond 24. A un anno esatto dall’uscita del prossimo capitolo della saga dedicata all’agente 007, il New Yorker fa luce su quello che sembra l’ultimo sceneggiatore interpellato da Sam Mendes per rivedere il testo.

All’inizio di settembre, lo screenwriter di Edge of Tomorrow avrebbe incontrato infatti il regista e Daniel Craig per smussare alcune parti della prima bozza scritta da John Logan (Il gladiatore, Hugo Cabret) e corretta già una prima volta da Neal Purvis e Robert Wade (Skyfall).

Butterworth aveva lavorato nel 2011 anche ad una revisione di Skyfall, con un intervento del quale, aveva ammesso, «sarei stato fiero a 12 anni, quando ho visto per la prima volta un film di 007». Staremo allora a vedere a quali risultati porterà il suo intervento, non solo sulla narrazione, ma soprattutto sui personaggi del film, come Ralph Fiennes nella parte di M e Lea Seydoux nel ruolo ancora misterioso della protagonista femminile.

Quello che si spera, almeno stavolta, è che questo merito gli venga riconosciuto nei credit del film.

Fonte: New Yorker

© RIPRODUZIONE RISERVATA