James Bond torna in Italia!
L’ultima “visita” dell’agente doppio zero nel Bel Paese ci fu nell’aprile del 2008 per le riprese di Quantum of Solace, secondo capitolo interpretato da Daniel Craig nei panni di 007, che lo vedeva protagonista ad inizio film in un inseguimento per le vie di Siena, durante il famoso Palio, mentre correva per gli edifici storici della città toscana. E invece oggi arriva la notizia che Sam Mendes e la produzione di Bond 24 hanno scelto Roma, la Città Eterna per alcune scene adrenaliniche lungo le vie della Capitale.

Infatti, alcune riprese del prossimo film di James Bond si terranno proprio a Roma tra il 19 febbraio e il 12 marzo, durante le quali tre location della città verranno sfruttate per scene al cardiopalma, che prevederanno a Borgo Vittorio (a pochi passi dal Vaticano) un incidente di una macchina in corsa che si schianta contro una Fiat 500, un inseguimento ad alta velocità, in notturna, lungo Corso Vittorio Emanuele II e Lungo Tevere, e dulcis in fundo una spettacolare scena con un lancio con il paracadute che vedrà 007 atterrare sul quattrocentesco Ponte Sisto.

La produzione di Bond 24, della MGM, è spalleggiata anche dagli studios di  Cinecittà, ed è tra quelle (ancora) poche che stanno rimpinguando con investimenti sostanziosi le casse dello stato. Ma se a farlo è la cultura e non una tassazione opprimente, allora ben venga per tutti.

Bond 24 ancora diretto da Sam Mendes (American Beauty) e nuovamente scirtto da John Logan (Il Gladiatore), vede per ora nel cast i riconfermati Daniel Craig, Ralph FinnesNaomi Harris e le new entry Dave Bautista (nei panni dell’assassino Hinx) e Lea Seydoux come nuova Bond-girl, per un’uscita prevista nelle sale italiane il 29 ottobre 2015.
Christoph Walz è attualmente in pole position per vestire i panni del Villain, cosa che se si rivelasse fondata sarebbe un grande acquisto per il film, dato che l’attore che interpreterà cattivo di turno dovrà competere con la performance del capitolo precedente ad opera di uno straordinario Javier Bardem. 

Fonte: Ansa 

© RIPRODUZIONE RISERVATA