Un pezzo di storia cinematografica andato a ruba: è stata “prelevata” venerdì dagli studi cinematografici della Elstree, la casa che nel 1974 si occupò della produzione di Agente 007, l’uomo dalla pistola d’oro, la mitica arma del titolo. Nel film interpretato da Roger Moore veniva impugnata da Christopher Lee nelle vesti del cattivissimo Francisco Scaramanga, che l’assemblava mettendo insieme un portasigarette, un accendino e una penna. Il suo valore è stimato attorno alle 80mila sterline (circa 100mila euro). Una vera e proprio beffa per l’agente segreto al servizio di sua Maestà.

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA