Chi l’avrebbe mai detto che ci sarebbero voluti dei pinguini per scalzare una tosta come Katniss dalla vetta dei film più visti in Italia. E invece, I pinguini di Madagscar, spin-off targato DreamWorks, ha debuttato sfiorando i 2,5 milioni di euro in soli 4 giorni (ne ha incassati 2,49 per la precisione). Distribuito in 618 schermi, ha registrato anche la media per sala più alta dell’intera top ten, pari a 4 mila euro. Una partenza a razzo coerente con lo stile iper-cinetico dei film d’animazione DreamWorks, che ora mette nel mirino gli 8 milioni di euro totali incassati di Dragon Trainer 2.

Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1, come detto, scende al secondo posto (1,8 milioni di euro), in perdita del 59% rispetto al fine settimana d’esordio. Un calo prevedibile, che non ha però impedito al film di superare la soglia dei 7 milioni di euro. La ragazza di fuoco l’anno scorso si fermò a quota 8 milioni, laurendosi come l’episodio del franchise più visto in Italia, titolo che di questo passo Il canto della rivolta può raggiungere – e superare -.

Terzo e quarto posto spettano a due commedie italiane: Scusate se esisto! (1,3 milioni di euro), che riunisce la coppia Cortellesi-Bova dopo Nessuno mi può giudicare, e Ogni maledetto Natale, commedia corale firmata dagli autori di Boris, che all’esordio incassa 819 mila euro. Interstellar occupa la quinta posizione con 780 mila euro e 9,3 milioni di euro incassati in 4 settimane.

Le altre due novità del weekend, I vichinghi e Trash, si piazzano in fondo alla classifica, ottava e nona posizione, con 362 e 306 mila euro.

Sotto, la top ten italiana completa dal 27 al 30 novembre 2014:

  1. I pinguini di Madagascar (2,49 milioni di euro; new entry)
  2. Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1 (1,8 milioni di euro; 7,1 milioni di euro in 2 settimane)
  3. Scusate se esisto! (1,3 milioni di euro; 3,4 milioni di euro in 2 settimane)
  4. Ogni maledetto Natale (819 mila euro; new entry)
  5. Interstellar (780 mila euro; 9,3 milioni di euro in 4 settimane)
  6. La scuola più bella del mondo (654 mila euro; 5,2 milioni di euro in 3 settimane)
  7. Andiamo a quel paese (460 mila euro; 7,3 milioni di euro in 4 settimane)
  8. I vichinghi (362 mila euro; new entry)
  9. Trash (306 mila euro; new entry)
  10. Il mio amico Nanuk (256 mila euro; 1,8 milioni di euro in 3 settimane)

Fonte: Cinetel

© RIPRODUZIONE RISERVATA