L’animazione Disney/Pixar rappresenta sempre un evento per il pubblico. Ecco perché non stupisce che nel week end appena trascorso (26/29 novembre 2015) Il viaggio di Arlo sia balzato immediatamente in testa al suo debutto, scalzando dalla cima della top ten Hunger Games al suo solo secondo week end di permanenza in classifica.

Arlo ha incassato 2 milioni di euro nel week end, con una buona media schermo (3.441 euro), mentre Il canto della rivolta – Parte II ha guadagnato 1 milione e 657mila euro, per un totale di 6 milioni e 630mila euro. Chiude il podio la new entry The Visit, l’horror di M. Night Shyamalan, con 905mila euro e la più alta media schermo della classifica (3.638 euro).

In quarta posizione si piazza la dramedy Il sapore del successo, con Bradley Cooper e Sienna Miller, che nel week end d’esordio porta a casa 823mila euro. Scivola in quinta SPECTRE, che al suo quarto week end di permanenza racimola 600mila euro, per un incasso complessivo di 11 milioni e 841mila euro. Matrimonio al sud, che occupa la sesta piazza guadagna 439mila euro, aggiudicandosi complessivamente 3 milioni e 277mila euro.

In settima posizione troviamo la commedia Loro chi?, con Marco Giallini ed Edoardo Leo, che con i 354 mila euro del week end raggiunge un totale di 1 milione e 240mila euro. Niente male anche per Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto, che a fronte dei 340mila euro acquisiti nel fine settimana acquisisce globalmente 966mila euro e perde solo una posizione, piazzandosi all’ottavo posto. Sbarca al nono posto al suo debutto La felicità è un sistema complesso, con Valerio Mastandrea. Il film, a dispetto dell’ottimo riscontro di critica ottenuto (qui la nostra recensione), guadagna appena 300mila euro. Chiude la top ten il kolossal Pan – Viaggio sull’isola che non c’è, che complessivamente porta a casa solo 2 milioni e 659mila euro a fronte di un budget stellare.

Ma il vero flop del week end è il film di Luca Guadagnino A Bigger Splash, che nonostante il cast all-star di cui si fregia (Ralph Fiennes, Tilda Swinton, Dakota Johnson, Matthias Schoenaerts), esordisce con soli 105mila euro al 17° posto e l’imbarazzante media schermo di 683 euro.

Di seguito, la top ten italiana completa dal 26 al 29 novembre 2015:

  1. Il viaggio di Arlo (2 milioni di euro; new entry)
  2. Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 2 (1,6 milioni di euro; 6,6 milioni di euro in 2 settimane)
  3. The Visit (905mila euro; new entry)
  4. Il sapore del successo (823mila euro; new entry)
  5. SPECTRE (600mila euro; 11,8 milioni di euro in 4 settimane)
  6. Matrimonio al sud (439mila euro; 3,2 milioni di euro in 3 settimane)
  7. Loro chi? (354mila euro; 1,2 milioni di euro in 2 settimane)
  8. Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto (340mila euro; 966mila euro in 2 settimane)
  9. La felicità è un sistema complesso (299mila euro; new entry)
  10. Pan – Viaggio sull’isola che non c’è (253mila euro; 2,6 milioni di euro in 4 settimane)

Fonte: Cinetel

© RIPRODUZIONE RISERVATA