Non ci voleva un intuito sopraffino per prevedere che Interstellar (qui la nostra recensione) sarebbe balzato in testa al box office italiano il primo weekend di programmazione. Lo sci-fi di Nolan ha sfiorato i 3 milioni (incassandone 2,8) e registrato una media per sala di 5 mila euro, distribuiti in 577 sale, affollate in totale da 407 mila spettatori. Numeri alla mano, l’ultima fatica del regista del Cavaliere Oscuro ha fatto meglio dei Guardiani della Galassia Marvel, che al debutto si sono fermati a 2,6 milioni di euro: un risultato certamente non sorprendente, dato che Nolan non ha mai faticato a trascinare il pubblico al cinema. A stupire, piuttosto, è ciò che avviene alle spalle di Interstellar: il secondo posto, infatti, è occupato da Andiamo a quel paese, nuova commedia di Ficarra e Picone: 2,5 milioni di euro incassati (e quindi molto vicino al film con McConaughey) e una media per sala altissima (la più alta della top ten), pari a 5.775 euro. E se si considera che il film è finito su 433 schermi, non è un risultato da sottovalutare. Parte del merito di questo esordio lampo va attribuito non solo alla presa che il duo comico siciliano ha sul pubblico nostrano, ma anche alla campagna promozionale, che ha portato Ficarra e Picone praticamente ovunque (anche al Lucca Comics) nei giorni precedenti alla release. In soli quattro giorni, Andiamo a quel paese ha incassato quasi quanto Confusi e felici (quinto) – per rimanere nel campo della commedia italiana – ha raccimolato in due settimane, ossia 2,9 milioni di euro. Segno che anche la concorrenza è stata spazzata via.

terza posizione occupata da Dracula Untold (1,2 milioni di euro), mentre Doaremon – Il film è quarto con oltre 1 milione di euro d’incasso. Il giovane favoloso scende in sesta posizione dopo la considerevole tenuta delle prime settimane, ma raggiunge comunque la quota dei 4,9 milioni di euro totali, vicini ai 5,2 milioni dei Guardiani di James Gunn, settimi.

Incassi ancora in risalita rispeto a settimana scorsa: da 10,5 milioni totali si è passati a 12,4 milioni. Nel 2013, ci si aggiriva intorno ai 16,5 milioni, ma c’era sempre quel fenomeno di Sole a catinelle a trainare il carro.

Sotto, la top italiana completa dal 6 al 9 novembre 2014:

  1. Interstellar (2,8 milioni di euro; new entry)
  2. Andiamo a quel paese (2,5 milioni di euro; new entry)
  3. Dracula Untold (1,2 milioni di euro; 4,1 milioni di euro in 2 settimane)
  4. Doraemon – Il film (1,1 milioni di euro; new entry)
  5. Confusi e felici (1 milione di euro; 2,9 milioni di euro in 2 settimane)
  6. Il giovane favoloso (559 mila euro; 4,9 milioni di euro in 4 settimane)
  7. Guardiani della Galassia (543 mila euro; 5,2 milioni di euro in 3 settimane)
  8. Torneranno i pirati (373 mila euro; new entry)
  9. Un fantasma per amico (335 mila euro; 814 mila euro in 2 settimane)
  10. The Judge (309 mila euro; 2,1 milioni di euro in 3 settimane)

Fonte: Cinetel

© RIPRODUZIONE RISERVATA