Le emozioni di Inside Out hanno fatto breccia. Il film nei suoi primi cinque giorni di programmazione nei cinema italiani ha incassato più di sei milioni di euro, con una media per sala altissima, che ha sfiorato gli 8mila euro (in America il debutto era valso 90 milioni di dollari). Si tratta di uno degli esordi migliori della stagione, inseme a Cinquanta sfumature di grigio (8,5 milioni di euro), Avengers: Age of Ultron (8,1 milioni di euro), Fast & Furious 7 (7,6 milioni di euro) e Minions (7,1 milioni di euro). Merito di un brand (Disney/Pixar) che ormai è quasi una garanzia e del passaparola entusiasta che dal Festival di Cannes ha aumentato l’attesa per il film d’animazione, ora destinato a superare gli ultimi due titoli Pixar arrivati nelle nostre sale, Ribelle e Monsters University, fermi rispettivamente a 9 milioni e 7,2 milioni di euro.

Nel mondo il tesoretto è già di 761 milioni di dollari: riuscirà a raggiungere il miliardo e magari superare il record dei Minions, anche qui in Italia? Il prequel/spin-off è il maggior successo del 2015 e a oggi ha incassato più di 21 milioni di euro (altro milione nell’ultimo weekend). I due film d’animazione occupano le posizioni più alte della top ten, seguite Tutte lo vogliono, la nuova commedia con Enrico Brignano e Vanessa Incontrada (658 mila euro): un podio all’insegna del cinema per famiglie, dunque.

Al quarto posto Fantastic 4 – I Fantastici Quattro, arrivati a 1,5 milioni di euro in due settimane, seguiti dalla new entry We Are Your Friends (293 mila euro) e Amy, il documentario su Amy Winehouse, che si è avvicinato al milione in sei giorni di programmazione (835 mila euro).

Sotto, la top ten italiana completa dal 17 al 20 settembre 2015:

  1. Inside Out (6,2 milioni di euro; new entry)
  2. Minions (1 milione di euro; 21,3 milioni di euro in 4 settimane)
  3. Tutte lo vogliono (658 mila euro; new entry)
  4. Fantastic 4 – I Fantastici Quattro (423 mila euro; 1,5 milioni di euro in 2 settimane)
  5. We Are Your Friends (293 mila euro; new entry)
  6. Amy (835 mila euro in sei giorni; new entry)
  7. No Escape – Colpo di stato (200 mila euro; 639 mila euro in 2 settimane)
  8. Città di carta (167 mila euro; 2,7 milioni di euro in 3 settimane)
  9. Dove eravamo rimasti (160 mila euro; 630 mila euro in 2 settimane)
  10. L’attesa (163 mila euro; new entry)

Fonte: Cinetel

© RIPRODUZIONE RISERVATA