Ant-Man è sbarcato nelle sale americane lo scorso weekend (in Italia uscirà il 12 agosto), piazzandosi subito in vetta alla top ten dei film più visti. Un esordio da 58 milioni di dollari quello del film Marvel – 114 milioni di dollari nel mondo -, al di sotto di quanto previsto dagli esperti alla vigilia (si parlavo di un incasso superiore ai 60 milioni di dollari). Il film si piazza dodicesimo nella classifica dei maggiori successi Marvel, ma la notizia non è così sconcertante: il film di Peyton Reed era la scommessa di questa Fase 2 insieme ai Guardiani della Galassia, con protagonista un supereroe sì storico per la tradizione marvelliana, ma non così conosciuto dal grande pubblico. La campagna promozionale ha puntato proprio su questo, cercando di presentare il personaggio e fare presa sull’audience, anche grazie al fattore “curiosità”. Kevin Feige e soci non hanno realizzato il film con l’obiettivo di replicare il successo commerciale degli Avengers, ma per introdurre un nuovo supereroe in vista di Civil War (e Infinity War) e ampliare il loro target di riferimento, abbassando l’età media (il film ha toni molto leggeri: ne parliamo nella nostra recensione).

Secondo posto per i Minions, che dopo il debutto record di 115 milioni di dollari (secondo esordio di sempre per un film d’animazione, dietro Shrek 3) calano del 57% ma conservano saldamente la seconda posizione aggiungendo al loro tesoretto altri 50 milioni di dollari. la vera sorpresa del fine settimana è però Trainwreck, nuova commedia di Judd Apatow con una scatenata Amy Schumer (applauditissima dalla critica) che nel suo primo weekend supera i 30 milioni di dollari – esordio di poco inferiore a quello di Molto incinta, a oggi la miglior apertura di un film Apatow -, a dimostrazione di come il regista sia ormai una garanzia di risate in America.

Seguono Inside Out (11,6 milioni di dollari) e Jurassic World (11,4 milioni di dollari e 611 milioni di dollari in 6 settimane), che nel mondo ha superato il miliardo e mezzo e Fast & Furious 7 nella classifica dei più grandi successi di sempre (al momento è quarto). Terminator Genisys arriva a quota 80,6 milioni di dollari, The Gallows – L’esecuzione, l’horror a basso budget della Blumhouse Production, raggiunge i 18 milioni di dollari in 3 settimane e Mr. Holmes, new entry della settimana con Ian McKellen nei panni del celebre detective, chiude la top ten con 2,4 milioni di dollari.

Degli incassi di Ant-Man parliamo anche su BreaKing Pop:

La top ten americana completa dal 17 al 19 luglio 2015:

  1. Ant-Man (58 milioni di dollari; new entry)
  2. Minions (50 milioni di dollari; 216 milioni di dollari in due settimane)
  3. Trainwreck (30,2 milioni di dollari; new entry)
  4. Inside Out (11,6 milioni di dollari; 306 milioni di dollari in cinque settimane)
  5. Jurassic World (11,4 milioni di dollari; 311 milioni di dollari in 6 settimane)
  6. Terminator Genisys (5,4 milioni di dollari; 80,6 milioni di dollari in 3 settimane)
  7. Magic Mike XXL (4,5 milioni di dollari; 58,6 milioni di dollari in 3 settimane)
  8. The Gallows – L’esecuzione (4 milioni di dollari; 18 milioni di dollari in due settimane)
  9. Ted 2 (2,7 milioni di dollari; 77 milioni di dollari in 4 settimane)
  10. Mr. Holmes (2,4 milioni di dollari, new entry)

Fonte: Boxofficemojo

© RIPRODUZIONE RISERVATA